Covid, scienziati: “immunità di gregge impossibile”

immunità di gregge

Mentre i tassi di vaccinazione COVID-19 aumentano in tutto il mondo, la gente comincia a chiedersi: quanto durerà ancora questa pandemia? Numerorose incertezze circondano la questione. La rivista Nature ha tentato di dare una risposta. Cosa ne emerge? La possibilità che un numero sufficiente di persone ottenga l’immunità di gregge in tempi brevi comincia a sembrare… Lontana.
Covid, immunità di gregge impossibile: LO STUDIO

La maggior parte delle stime ha posto la soglia al 60-70% della popolazione per guadagnare l’immunità, sia attraverso le vaccinazioni o l’esposizione passata al virus. Ma, mentre la pandemia entra nel suo secondo anno, il pensiero al riguardo sta cambiando. A febbraio, lo scienziato indipendente Youyang Gu ha cambiato il nome del suo popolare modello di previsione COVID-19 da ‘Path to Herd Immunity’ a ‘Path to Normality’. Ha detto che il raggiungimento di una soglia di immunità di gregge sembrava improbabile a causa di fattori come l’esitazione del vaccino, l’emergere di nuove varianti e l’arrivo ritardato delle vaccinazioni per i bambini.

Gu è uno scienziato di dati, ma il suo pensiero si allinea con quello di molti nella comunità epidemiologica. “Ci stiamo allontanando dall’idea che raggiungeremo la soglia di immunità di gregge e poi la pandemia se ne andrà per sempre“, dice l’epidemiologo Lauren Ancel Meyers, direttore esecutivo dell’Università del Texas a Austin COVID-19 Modeling Consortium. Questo cambiamento riflette la complessità e le sfide della pandemia, e non dovrebbe mettere in ombra il fatto che la vaccinazione sta aiutando.

Immunità di gregge? sorgeranno nuove varianti

“Il vaccino significherà che il virus inizierà a dissiparsi da solo”, dice Meyers. Ma quando sorgeranno nuove varianti e l’immunità dalle infezioni potenzialmente diminuirà, “potremmo ritrovarci mesi o un anno più avanti a combattere ancora la minaccia e a dover affrontare futuri picchi”.

“La vaccinazione di massa in piena pandemia crea un mostro irrefrenabile”

Covid: varianti cambiano l’equazione dell’immunità di gregge

Anche se i piani di lancio del vaccino affrontano ostacoli di distribuzione e di assegnazione, stanno spuntando nuove varianti di SARS-CoV-2 che potrebbero essere più trasmissibili e resistenti ai vaccini. “Siamo in una gara con le nuove varianti“, dice Sara Del Valle, un epidemiologo matematico e computazionale al Los Alamos National Laboratory nel Nuovo Messico. Più tempo ci vuole per arginare la trasmissione del virus, più tempo hanno queste varianti per emergere e diffondersi, dice.

https://www.affaritaliani.it

Condividi