Mascherine ai bambini, Consiglio di Stato: provare che non siano dannose

Occorre “una nuova urgente” relazione specifica sull’impatto dell’uso prolungato delle mascherine sui minori di 12 anni. Lo afferma il presidente della Terza Sezione del Consiglio di Stato, Franco Frattini, sospendendo l’obbligo per una bambina.

L’imposizione “non giustificata di un Dpi su scolari giovanissimi presuppone l’onere per l’autorità di provare scientificamente che l’utilizzo non abbia impatto nocivo sulla salute dei destinatari”.

https://www.tgcom24.mediaset.it

Nel richiedere il nuovo accertamento sull’impatto dell’uso prolungato della mascherina sui giovani studenti, non essendo sufficiente “il mero richiamo a precedenti documenti scientifici anche del CTS”, il Consiglio di Stato prospetta una “responsabilità” in caso di “ritardo” o “omissione” di questo atto.

Condividi