Renault: nel 2020 perdita shock di 8 miliardi

renault

Renault chiude il 2020 con una perdita shock di 8 miliardi mai registrata in precedenza nella storia del gruppo automobilistico transalpino da alcuni mesi guidato dall’italiano Luca De Meo. Le vendite per il costruttore d’auto sono calate del 21,3% (meno di tre milioni di pezzi) nell’anno martoriato dalla pandemia e dai lockdown.

Il gruppo della Losanga è stato penalizzato anche dal fardello della partecipata Nissan (43% del capitale detenuto dal gruppo francese) che ha pesato per 4,9 miliardi sui conti Renault.

“Nel nostro piano strategico puntiamo sulla redditivita’ e la generazione di cassa” ha indicato Luca De Meo in una nota aggiungendo di attendersi un 2021 difficile sia per le incertezze legate alla pandemia sia per l’approvigionamento delle componenti elettroniche. (affaritaliani.it)

BRUXELLES, 29 APR – Via libera della Commissione Ue agli aiuti francesi a Renault, pari a 5 miliardi di euro. “Queste garanzie da 5 miliardi aiuteranno Renault a ottenere liquidità che serve urgentemente a causa dell’impatto del coronavirus”, ha detto la commissaria alla concorrenza, Margrethe Vestager. ANSA

Renault fabbrica auto in Marocco, cassa integrazione in Francia

Condividi

 

Seguici sul Canale Telegram https://t.me/imolaoggi
Seguici sul Social VK https://vk.com/imolaoggi