“Silenzio stampa e moratoria tv per virologi e contro-virologi”

virologi Galli

Virologi allo sbando. “In merito ad alcune notizie apparse sulla stampa riguardanti ‘reparti pieni di varianti’ riferite al reparto di degenza di Malattie Infettive dell’ospedale Sacco, l’ASST Fatebenefratelli Sacco precisa che tali affermazioni al momento attuale non rappresentano la reale situazione epidemiologica all’interno del presidio”. Lo si legge in una nota della stessa Asst in riferimento all’allarme lanciato dal direttore delle Malattie infettive del Sacco di Milano, Massimo Galli, che aveva parlato di “reparti pieni di varianti”.

Al Sacco di Milano su 314 pazienti Covid positivi ricoverati tra il 23 dicembre 2020 e il 4 febbraio 2021, “i dati raccolti hanno rilevato la presenza di 6 pazienti positivi alla variante UK (inglese) su un totale di 50 casi che, in ragione delle loro caratteristiche, sono stati sottoposti a squenziamento”.

Salvini: Silenzio stampa e moratoria tv per i virologi – “Ho chiesto a Draghi, e lo richiederò con forza, il silenzio stampa e una moratoria tv per virologi e contro-virologi: non se ne può più”. Così il leader della Lega, Matteo Salvini, a Telelombardia.

“Perchè deve spargere terrore e sconcerto?”, ha detto Salvini parlando del primario infettivologo dell’ospedale Sacco di Milano, Massimo Galli. “Rispetto il lavoro dei medici e degli scienziati: mettetevi attorno a un tavolo, ma che sia attorno al tavolo. Non possono dire uno il contrario dell’altro, basta, sulla vita non si scherza: diano i dati e le proposte, e la politica li attua”, ha spiegato. (affaritaliani.it)

Condividi