Migranti irregolari, un centinaio rintracciati in Friuli

migranti irregolari

Un centinaio di migranti irregolari è stato individuato, e in gran parte rintracciato, la notte del 15 febbraio in una zona a nord di Udine da Polizia e Carabinieri. Si tratta di persone di varie nazionalità che sono state notate mentre camminavano, a piccoli gruppi, lungo le strade principali tra Osoppo, Buja e Colloredo di Monte Albano.

Probabilmente sono state portate lì da alcuni mezzi pesanti in transito. E’ in corso l’operazione di identificazione, mentre le indagini mirano a risalire ai passeur che li hanno guidati in Italia. Alcuni migranti sono già stati accompagnati nell’ex caserma Cavarzerani dove trascorreranno la quarantena anti-Covid. (ANSA – foto ANSA).

Migranti irregolari rintracciati in Fvg, arrestati 3 passeur (ANSA). UDINE, 15 FEB – Tre persone sono state arrestate dalla Polizia per favoreggiamento aggravato dell’immigrazione clandestina. Nella notte in Friuli Venezia Giulia sonostati rintracciati circa cento migranti irregolari, fra cui 11 donne, di varie nazionalità.

L’attività investigativa, avviata dalla Squadra Mobile di Udine, coordinata dalla locale Procura, ha permesso di appurare che i passeur avevano organizzato un nuovo viaggio. I tre hanno fatto entrare sul territorio nazionale numerosi richiedenti asilo. Ad attenderli, a Gemona, c’erano invece agenti della Polizia che li hanno bloccati. (ANSA).

Condividi