Bergoglio: chi critica il Concilio Vaticano II è fuori dalla Chiesa

CITTA DEL VATICANO, 30 GEN – Coloro che criticano il Concilio Vaticano II o non lo seguono, sono fuori dalla Chiesa. “O tu stai con la Chiesa e pertanto segui il Concilio”, “o se lo interpreti a tuo modo non sei nella Chiesa, il Concilio non va negoziato”. Lo ha detto Papa Francesco nell’udienza all’ufficio catechistico della Cei. “Per favore nessuna concessione a coloro che cercano di presentare una catechesi che non sia in accordo con il magistero della Chiesa”, ha aggiunto il Papa.

Poi Papa Francesco ha invitato la Chiesa italiana ad avviare il processo per un Sinodo nazionale. Menzionando il Convegno di Firenze, ha detto: “Dopo cinque anni la Chiesa italiana deve ritornare a quel Convegno, deve cominciare un processo di Sinodo nazionale, comunità per comunità, diocesi per diocesi”. Nei lavori di quello storico incontro che si tenne a Firenze “c’era l’intuizione per fare questo Sinodo”; il Papa ha invitato a “riprenderlo, è il momento di incominciare a camminare”. (ANSA).

Condividi