Crisi Governo, Rampelli (FdI): temete il voto perché sarete spazzati via

Roma, 18 gennaio 2021 Crisi Governo, Rampelli (FdI): “Esiste la democrazia parlamentare che voi esibite e impugnate ogni giorno. La democrazia parlamentare in questo momento non vi dà i numeri, non ci sono i numeri. Ma c’è anche la democrazia della decenza. Se una Nazione e un popolo si trovano in uno stato di necessità e di difficoltà, hanno bisogno di un Governo forte, che abbia una maggioranza autorevole, che abbia un programma lineare e condiviso e che porti con sé – proprio perché è il precetto democratico che lo stabilisce e lo sancisce – il consenso popolare. La forza nei momenti di difficoltà in democrazia la dà il popolo. È per questo che noi ci auguriamo che questo scivolone porti esattamente alle elezioni anticipate”.

“Avete terrore urne perché sapete che verrete spazzati via” “È inutile che voi cerchiate di accreditare la regola secondo la quale non è possibile andare al voto perché c’è una pandemia. Anche questa balla va sbugiardata. Intanto perché noi abbiamo già votato in diverse regioni a settembre, qui in Italia. Intanto perché chi sta messo peggio di noi con la curva del contagio ha già votato, e mi riferisco alle elezioni presidenziali degli Stati Uniti d’America. Intanto perché, sempre in Italia, in primavera si voterà per 10 milioni di persone che si recheranno alle urne nei principali capoluogo di regione, parliamo di Roma, Milano, Napoli, Torino, Bologna e altri capoluoghi di provincia.

Intanto perché voterà a breve l’Olanda nell’Unione europea, ma voterà la Germania a settembre, voteranno decine di Stati. Nessuno ha deciso di rendere la democrazia incompatibile con la pandemia se non voi, che avete il terrore di andare alle urne perché sapete che verrete spazzati letteralmente via, anche per il combinato disposto dell’assenza si consenso elettorale con il taglio dei parlamentari”. Così l’On. Fabio Rampelli (FdI) intervenendo alla Camera dei deputati dopo il discorso del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte sulla situazione politica in atto in vista del voto di fiducia previsto per oggi. / Camera web tv Fonte: Agenzia Vista

Condividi