Crisi Covid, Usa: pacchetto di aiuti da 900 miliardi di dollari

Il Congresso Usa ha approvato nella notte un mastodontico pacchetto di intervento economico di emergenza, legge di spesa e sgravi fiscali per un totale di 2,3 trilioni di dollari. Prodotto di settimane di intensi negoziati, il testo finale della legge, di oltre 5500 pagine, è stato presentato ieri e approvato alla Camera e poi due ore dopo al Senato, con 92 voti favorevoli e 6 contrari.

Il pacchetto, che contiene 900 miliardi di aiuti economici diretti per il Covid e 1,4 trilioni per la legge di spesa, ora è sulla scrivania di Donald Trump che ha fino al 28 dicembre per firmarlo. L’ultimo intervento diretto di aiuto agli americani per la crisi provocata dal Covid risale ad aprile.

La misura infatti prevede un assegno da 600 dollari per tutti gli americani con un reddito non superiore ai 75mila dollari, un incremento del sussidio di disoccupazione di 300 dollari per 11 settimane, 284 miliardi di aiuti alle piccole imprese, soldi per scuole, ospedali e l’estensione della moratoria degli sfratti. Nel suo complesso si tratta di una delle leggi di spesa più ampie mai votate dal Congresso Usa. (adnkronos)

Condividi