Coronavirus: rilevata mutazione anche in Danimarca, Olanda e Australia

La nuova variante del coronavirus, che si sta diffondendo rapidamente nel Sud-Est dell’Inghilterra, è stata rilevata anche in Danimarca, Olanda e Australia. Lo ha dichiarato in un’intervista alla Bb, Maria Van Kerkhove, esperta dell’Organizzazione mondiale della Sanità, spiegando che ora sequenziare il genoma di questa variante aiuterà gli scienziati a capire il virus e come si diffonde.

L’esperta ha spiegato che “più si diffonde il virus e più possibilità ha di mutare” e ha sottolineato che a quanto si è ricostruito, la nuova variante è partita dal Sud-Est dell’Inghilterra o da Londra.

La Germania sta valutando di sospendere i voli dal Regno Unito e dal Sudafrica dopo che l’Olanda ha introdotto, da oggi fino al 1 gennaio, lo stop dei voli passeggeri dalla Gran Bretagna. Secondo la fonte governativa, la Germania sta “seriamente” prendendo in considerazione la sospensione dei voli. “Le restrizioni al traffico aereo dalla Gran Bretagna e dal Sud Africa sono un’opzione seria”, all’esame di Berlino, ha detto la stessa fonte. (AGI.IT)

Mutazioni coronavirus, “il rischio che il vaccino non funzioni c’è”

Mutazioni coronavirus, “il rischio che il vaccino non funzioni c’è”

Condividi