Napoli: protesta contro De Luca, ristoratori bloccano il lungomare

Circa duecento persone hanno bloccato il lungomare di Napoli, all’altezza di piazza Vittoria: sono alcuni dei ristoratori della citta’ che, esasperati dalle ulteriori restrizioni introdotte da De Luca per i prossimi giorni, hanno deciso di scendere in strada in segno di protesta.”Dopo l’annuncio di Conte abbiamo fatto ordini, richiamato i dipendenti e investito soldi. Oggi, De Luca si sveglia e cambia le carte in tavola?”, e’ lo sfogo di alcuni manifestanti. Nonostante i tentativi della polizia di rimuovere il blocco, i ristoratori sono rimasti al loro posto. ansa

Integratori alimentari Free Health Academy

Si infoltisce il fronte dei ristoratori scesi in piazza contro la decisione del governatore De Luca di mantenere la Campania in fascia arancione, impedendo così l’apertura a pranzo da domani del settore con servizio ai tavoli. I manifestanti, oltre un centinaio, hanno allestito una barriera su via Caracciolo, lato piazza Vittoria, per bloccare il traffico e annunciano di non volersi allontanare fino alla revoca del provvedimento regionale. Anche le associazioni di categoria si mobilitano contro l’ordinanza, ricordando che migliaia di operatori avevano già acquistato le derrate fresche e richiamato il personale in vista della riapertura di domani. (ANSA).

Condividi