Povertà, aiuto degli Emirati Arabi per le famiglie italiane in difficoltà

Una campagna di distribuzione di vestiario e coperte per affrontare l’emergenza freddo ed offrire il proprio sostegno alle famiglie italiane le cui condizioni economiche sono state inasprite dall’ attuale situazione legata alla crisi sanitaria mondiale. E’ l’iniziativa promossa dal governo degli Emirati Arabi Uniti attraverso la Emirates Red Crescent in collaborazione con Croce Rossa, Caritas e comunità di Sant’ Egidio associazioni già impegnate in programmi di gestione dell’emergenza freddo.

A prendere parte ad una consegna simbolica dei beni destinati alla città di Napoli presso il complesso della chiesa dei Santi Severino e Sossio, anche il Presidente dell’Associazione Italia – Emirati Arabi Riccardo Monti che ha incontrato i diplomatici dell’ambasciata e il prof. Marco Rossi direttore della Comunità di Sant’ Egidio di Napoli per un breve confronto sulla realtà locale e sui nuovi scenari creati dalla pandemia.

“Gli Emirati sono un paese che negli ultimi anni ha elevato in maniera importante il proprio profilo internazionale. Con gli accordi di Abramo e la visita di Papa Francesco dell’anno scorso sono diventati un volano della pace e del dialogo interreligioso nel Medio Oriente. Hanno un ruolo attivo e proattivo. L’esempio è questo progetto di donazione per le famiglie povere” afferma Monti.

Tramite le associazioni già presenti in Italia verranno distribuite coperte e capi d’abbigliamento a circa 11000 famiglie presenti sul territorio nazionale. Continua Monti “L’obiettivo è quello di coinvolgere il mondo emiratino sia a livello economico, sia sociale che politico. Per il futuro sarà importante anche generare opportunità e voglia di investire agli operatori degli Emirati”. (adnkronos)

Condividi

 

One thought on “Povertà, aiuto degli Emirati Arabi per le famiglie italiane in difficoltà

  1. È sempre importante avere un obiettivo!

    “L’obiettivo è quello di coinvolgere il mondo emiratino sia a livello economico, sia sociale che politico. Per il futuro sarà importante anche generare opportunità e voglia di investire agli operatori degli Emirati”

Comments are closed.