Elezioni Kuwait 2020, le donne restano fuori

Sabato 5 dicembre si è votato per le elezioni legislative 2020 in Kuwait. Le prime dopo la salita al potere del nuovo emiro Nawaf al Ahmad al Jaber al Sabah. L’affluenza è stata intorno al 60%, al di sopra delle aspettative. E molti occupanti di un seggio non sono stati confermati, lasciando intravedere un possibile cambio di rotta politico in un paese che cerca di diversificare la propria economia dall’export di petrolio.

Integratori alimentari Free Health Academy

Come riporta Agenzia Nova, le urne hanno prodotto un’Assemblea nazionale di soli uomini, nonostante ai nastri di partenza ci fossero 31 donne, il numero più alto di sempre. Solo 19 dei 44 membri della scorsa legislatura sono stati rieletti, sottolinea Agenzia Nova, che mette in luce anche il ritorno di Hasan Johar, che era stato già parlamentare circa venti anni fa e che ha totalizzato un numero record di preferenze.

Nelle prossime settimane è prevista la scelta da parte dell’emiro di un nuovo gabinetto di governo che verrà poi sottoposto alla fiducia dell’Assemblea nazionale. (affaritaliani.it)

Condividi