Coprifuoco Roma: rissa a bottigliate tra stranieri, 6 arresti

Notte agitata in zona Prati, a Roma. Una furibonda rissa scaturita per futili motivi, aggravata dallo stato di alterazione dovuto dall’abuso di bevande alcoliche, ha portato all’arresto, nella tarda serata di ieri, di 6 persone – tre uomini e tre donne di età compresa tra i 21 e i 33 anni – tutti originari di vari paesi del Sud America.

Ad intervenire in via Carlo Grabau sono stati i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma, su segnalazione giunta al “112”: i militari hanno dovuto faticare non poco per sedare la zuffa, nel corso della quale i contendenti si sono affrontati anche con delle bottiglie di vetro. Per due di loro sono state necessarie le cure del Policlinico Casilino, da cui sono stati dimessi con 5 e 8 gg di prognosi.

Come scrive il Messaggero, i Carabinieri hanno, quindi, fatto scattare le manette ai polsi dei 6 cittadini sudamericani con le accuse di rissa e lesione personale aggravata. Nei loro confronti, inoltre, sono state elevate le sanzioni amministrative previste dalla vigente normativa ministeriale finalizzata al contrasto del Covid-19, poichè trovati in un luogo pubblico oltre l’orario prescritto senza valido motivo. Dunque, in pieno coprifuoco.

https://www.ilmessaggero.it/roma/news/roma_rissa_stranieri_coprifuoco_bottiglie_carabinieri_cosa_e_successo_ultime_notizie_news-5629224.html

Condividi