Anche i capi di Moderna vendono azioni dopo annuncio del vaccino

di Franco Bechis – – L’hanno rifatto. Poche ore dopo l’annuncio dell’efficacia della sperimentazione del vaccino anche i massimi vertici di Moderna (come è accaduto con la Pfizer) hanno trasmesso alla Sec- la Consob americana- l’avvenuta vendita di azioni della società farmaceutica quotata a New York.

L’annuncio è stato fatto il 16 novembre e il report Moderna destinato non solo alla comunità scientifica ma anche agli investitori è stato caricato sul sito della Sec immediatamente. Un’ora dopo è stato caricato un altro file: quello che riportava la vendita di 21.046 azioni Moderna con un incasso di circa 1,8 milioni di dollari da parte dell’amministratore delegato di Moderna, Stephane Bancel. Passa mezz’ora è arriva un nuovo file: questas volta è il presidente di Moderna, Stephen Hoge, a comunicare l’avvenuta cessione sul mercato in cinque tranche di circa 20 mila azioni con un incasso di poco superiore a 1,7 milioni di dollari.

Tutto mentre da Cambridge il capo ricercatore medico di Moderna, dottore Zvi Tal Zacks (nella foto), stava comunicando in video conferenza al mondo i confortanti risultati della sperimentazione nella fase 3 del vaccino americano. Lui era in diretta, il suo consulente finanziario invece stava cedendo per lui in borsa in 5 mini pacchetti circa 15 mila azioni di Moderna. La comunicazione alla Sec è arrivata il giorno successivo, 17 novembre e in quella data si trova caricata sul sito della Consob americana. Il dottore Zvi Tal Zacks ha incassato dalla vendita circa 1,4 milioni di dollari. Tutte le azioni da loro possedute erano state loro date con un piano di incentivazione ai manager adottato il 13 marzo 2020.

Dopo Pfizer, anche i manager Moderna dunque sembrano credere poco al successo di quel vaccino nei prossimi mesi e al possibile rialzo in borsa del titolo, tanto da avere venduto subito. E proprio questa scelta sta originando anche nella comunità scientifica più di una perplessità sulla reale efficacia di quei vaccini, come ha spiegato attirandosi l’ira addosso di tutti gli altri il professore Andrea Crisanti.
https://www.iltempo.it/attualita/2020/11/20/news/moderna-vaccino-azioni-vendute-coronavirus-25300308/

Vaccino Covid, Moderna: “non sappiamo se previene l’infezione”

A spiegarlo è Andrea Carfi, responsabile della ricerca sui vaccini e le malattie infettive di Moderna, la società americana

Vaccino Pfizer, Gismondo: “Vendita delle azioni non è buon segno”

‘in un panorama più che confuso di annunci su vaccini che funzionano e che poi cadono nell’oblio, e in un panorama di promesse…

Business vaccini, Ad Pfixer vende 132mila azioni e incassa 5,5 milioni di dollari

Tempismo molto sospetto. Pfizer ha però difeso Bourla spiegando che la vendita delle azioni era stata decisa lo scorso agosto

Condividi