Separati dal Covid, alpino 81enne suona per la moglie ricoverata

L’amore supera ogni ostacolo. Dato che per via delle norme sanitarie sul Covid non poteva vedere la moglie Carla ricoverata in ospedale, Stefano, 81 anni ed ex penna nera, ha pensato di dedicarle una serenata-blues dal cortile del reparto suonando la sua fisarmonica. “Non piangere, eh!” (Alessandro Fulloni). (Corriere.it/Corriere Tv )

Condividi