“Mediazione culturale” appalto da 918mila euro alla sorella della Melandri (Pd)

Un “avviso di appalto aggiudicato”, quello del Viminale guidato da Luciana Lamorgese: il ministero dell’Interno, in particolare il Dipartimento della Pubblica Sicurezza, Direzione Centrale Anticrimine della Polizia di Stato, si è dotato di un nuovo servizio. Con una gara ha proceduto alla “acquisizione di un servizio di mediazione linguistico-culturale“, per la somma di 918 mila euro, Iva esclusa.

La gara, scrive il Tempo, è stata vinta dal Ceis, Centro per l’informazione e l’educazione allo sviluppo, presieduto da Elisabetta Blanca Melandri, che è la sorella di Giovanna, ex ministro Pd. La sorella della Melandri tra l’altro è conosciuta al grande pubblico per essere finita nella rete del “Madoff dei Parioli”, affidando al broker la bellezza di 200 mila euro.  liberoquotidiano.it

Condividi