Fassino: con Biden integrazione e non razzismo

Ha colpito ancora, Piero Fassino. L’ex sindaco di Torino e segretario dei Ds è noto per le sue profezie improvvide e clamorosamente smentite dai fatti. Dopo Beppe Grillo e Chiara Appendino, ora forse godrà Donald Trump. Fassino partecipa al coro della sinistra in solluchero per la vittoria di Joe Biden nelle presidenziali Usa.

Ora, assicura Fassino su Twitter, “si apre una nuova pagina per gli Stati Uniti e per il mondo. Coesione, non lacerazione. Integrazione, non razzismo. Solidarietà, non egoismo. Multilateralismo, non arrogante solitudine. Con lui i democratici di tutto il mondo“.

Tutto molto bello, ma i followers si sbizzarriscono negli sfottò: Terza Guerra mondiale in vista o ritorno di Donald? Questo è il dilemma dopo la involontaria “gufata” del mite Piero.  liberoquotidiano.it

Condividi