Attacco a Vienna, Gentiloni: “Non passeranno”

Paolo Gentiloni: Guardo con orrore l’attacco a Vienna. Un pensiero alle vittime e al popolo austriaco. E una certezza: l’Europa risponderà più forte e unita che mai. Non passeranno. (sono già passati, ndr)

Kurz: “Non ci faremo intimorire dal terrorismo” – “Sono lieto che i nostri agenti di polizia siano già stati in grado di eliminare il terrorista. Non ci lasceremo mai intimidire dal terrorismo e combatteremo questi attacchi con decisione con tutti i mezzi”, ha dichiarato Sebastain Kurz.

L’Ue: “Un atto codardo” – “L’Europa condanna con forza questo atto codardo che viola la vita e i nostri valori umani. I miei pensieri sono con le vittime e la gente di Vienna sulla scia dell’orribile attacco di stasera. Siamo con l’Austria”, ha affermato il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel.

Macron: “Un attacco alla nostra Europa, non cederemo” – L’episodio è stato commentato anche da Emmanuel Macron. “Noi francesi condividiamo lo shock e il dolore del popolo austriaco colpito stasera da un attentato nel cuore della capitale. Dopo la Francia, viene attaccato un Paese amico. E’ la nostra Europa. I nostri nemici devono saperecon chi hanno a che fare. Non ci arrenderemo“, ha detto il presidente francese.

Conte: “No all’odio in Europa” – La condanna dell’attentato è stata condivisa anche da Giuseppe Conte. “Ferma condanna dell’attentato che questa sera ha colpito la città di Vienna. Non c’è spazio per l’odio e la violenza nella nostra casa comune europea. Vicinanza al popolo austriaco, ai familiari delle vittime e ai feriti”, ha scritto su Twitter il presidente del Consiglio.

Salvatore De Meo (europarlamentare FI): “Con l’attacco terroristico di Vienna l’Europa è nuovamente colpita nei suoi principi fondamentali: la libertà e l’uguaglianza. Non dobbiamo mai permettere al terrore di seminare odio. Esprimo solidarietà e vicinanza ai familiari delle vittime e a tutti gli austriaci.”

Il terrorista ucciso era un simpatizzante dell’Isis

Condividi