Islam, Bangladesh: linciato e bruciato 35enne accusato di aver profanato il Corano

Centinaia di persone hanno linciato e dato alle fiamme un uomo di 35 anni accusato di aver profanato il Corano a Burimari, in Bangladesh. Il 35enne è stato prelevato dalla folla inferocita da un commissariato di polizia, assediato da un migliaio di fedeli decisi a vendicare il presunto oltraggio al testo sacro. L’uomo, che si era consegnato spontaneamente agli agenti, è stato quindi picchiato a morte. Incendiati gli uffici della polizia. repubblica.it

Mentre  il corpo bruciava, l’uomo è stato anche lapidato fa una folla di fanatici che urlavano

Condividi