Carcere Campobasso: detenuto nigeriano stacca orecchio a un agente

Cannibalismo in carcere. A Campobasso un detenuto nigeriano ha staccato a morsi un pezzo d’orecchio ad agente e poi lo ha ingoiato.
“Fateli uscire tutti prima che ci mangino vivi. Bonafede Dimettiti”, scrive su Twitter Francesco Laura, Vice Presidente USPP, Unione Sindacati Polizia Penitenziaria

“Una vergogna italiana. Il ministero della giustizia non presta attenzione alle aggressioni agli agenti. Chiediamo le dimissioni di Bonfede per inadeguatezza nel suo ruolo”

Condividi