Francia: commissariato attaccato da una quarantina di ‘teppisti’

Una quarantina di persone, alcune armate di spranghe, hanno attaccato questa mattina all’alba un commissariato nel nord del Francia con lancio di petardi. Nessuno degli agenti del commissariato di Champigny-sur-Marne, nel dipartimento settentrionale della Valle del Marne, è rimasto ferito perché tutti, secondo quanto riferisce la televisione Bfmtv, sono riusciti a rifugiarsi all’interno dell’edificio.

Gli aggressori armati di spranghe hanno colpito ripetutamente la porta blindata dell’ingresso del commissariato. Il sindaco della cittadina, Laurent Jeanne, ha denunciato “l’aggressione da parte di una quarantina di persone” definiti “teppisti”. Ed ha ricordato come nei giorni scorsi anche a Parigi sono stati aggrediti e feriti due poliziotti mentre svolgevano il loro lavoro. (adnkronos)

“Ci vuole un considerevole giro di vite sul crimine. Le condanne emesse devono essere estremamente ferme, gli stranieri colpevoli di reati o delitti devono essere rimpatriati, al termine della pena, nel paese di origine! ”, ha commentato la Presidente del Rally National Marine Le Pen.

Condividi