Sure, UE emette ‘social bond’ per prestare fondi a chi ne fa richiesta

BRUXELLES – La Commissione ha annunciato oggi che emetterà social bond per finanziare fino a 100 miliardi di euro del programma SURE. Si baserà su un quadro normativo creato ad hoc, il Social Bond Framework, che darà agli investitori la garanzia che i fondi mobilitati serviranno autentici obiettivi sociali.

“Non stiamo solo investendo miliardi di euro per salvare posti di lavoro in Europa e ridurre l’impatto sociale della pandemia, ma lo stiamo anche facendo emettendo bond a impatto sociale. Questo darà agli investitori la possibilità di contribuire ai nostri sforzi e 100 miliardi di euro aiuteranno a tenere posti di lavoro negli Stati Ue”, ha detto la presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen.

Per il commissario al bilancio, Johannes Hahn, “la decisione di emettere i bond SURE come social bond sarà un ‘game changer’ per il mercato globale dei social bond, e dimostra che la Ue è impegnata nella finanza sostenibile”.

I fondi raccolti saranno trasferiti agli Stati membri che ne hanno fatto richiesta sotto forma di prestiti per aiutarli a coprire i costi della cassa integrazione. ansa europa

Condividi