Conte: nuovo umanesimo, inserire lo sviluppo sostenibile nella Costituzione

“Voglio fare un annuncio: Firenze si dimostra la città di elezione, la sede più idonea a ospitare per la sua sensibilità, un grande confronto internazionale: siamo d’accordo col sindaco Dario Nardella che all’inizio dell’anno prossimo ci ritroveremo a Firenze per discutere, approfondire e dare sostanza concreta al nuovo umanesimo. Sarà un grande evento internazionale. Non stiamo parlando di uno slogan ma di un manifesto di idee e valori che vogliamo tradurre in prassi e azioni. Per contaminare il mondo intero come già in passato”. Conte ha pronuncitao questa frase nel suo intervento, in collegamento video, al Festival dell’Economia Civile in corso a Firenze.

“Recovery Fund è missione impegnativa, ma non possiamo fallire” – “Abbiamo una missione molto impegnativa su cui ne va della credibilità del governo e del sistema Paese rispetto ai giovani e ai cittadini europei che hanno fatto questo investimento di cui principale beneficiario è l’Italia: non possiamo fallire”.

“Bene l’appello del Papa, non ci sottrarremo al valore morale” -“Quando andremo a confrontarci con Il Cipe sui vari progetti, lo faremo con la consapevolezza di essere vincolati ad uno sviluppo sostenibile dei progetti stessi. Papa Francesco nelle sue parole ha auspicato un nuovo umanesimo anche nell’economia, in cui uomini e donne non vengano più considerati scarti. Noi non ci sottrarremo a questo valore morale”.

“Riscoprire via italiana e dimensione sociale dell’economia”  – “Questo è un tempo di rinnovamento. La rigenerazione dell’economia è da intendersi come nuovo paradigma teorico, ma anche come auspicio di una più autentica forma dei rapporti tra pubblico e privato che ponga di nuovo al centro il cittadino e la persona. Dobbiamo recuperare lo spirito dell’umanesimo. Dobbiamo riscoprire una via italiana all’economia e riproporla alla nostra comunità e non solo”.

“Biodiversità e sviluppo sostenibile nella Costituzione” –  “Per quanto riguarda la biodiversità ritengo occorra una riforma costituzionale che ci siamo impegnati a portare avanti che punti a valorizzare ancor di più la tutela dell’ambiente e della biodiversità. Vorrei inserire anche nella Costituzione, con il contributo delle forze di maggioranza e opposizione, anche il tema dello sviluppo sostenibile”.  http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/coronavirus-conte-firenze-rinnovamento-normalita-7678ede1-bce3-40ff-90a9-a07e8f9d6674.html

Condividi