Porto Trapani, migrante fugge da nave quarantena tuffandosi in mare

Ritrovato migrante scappato stamane dalla nave quarantena ormeggiata al porto di Trapani. Le ricerche, partite a seguito della segnalazione del personale di bordo, sono state condotte da una squadra composta da 6 sommozzatori dei Vigili del Fuoco, da un’imbarcazione della Guardia di Finanza, dal corpo della Guardia Costiera, intervenuta da terra e da mare, e dagli specialisti nautici dei Vigili del Fuoco.

L’uomo di circa 25 anni, con uno zainetto contenente effetti personali e un telefono cellulare avvolto nella plastica, si era tuffato in acqua per raggiungere a nuoto la banchina; qui aveva trovato spazio per nascondersi e presumibilmente intendeva aspettare la sera per fuggire. I sommozzatori lo hanno però rintracciato percorrendo il cunicolo sotto la banchina e condotto all’esterno. L’uomo è stato poi preso in custodia dalla Guardia Costiera.  https://trapani.gds.it

Condividi