Vaccino Covid, Oms: servono 38 miliardi, nessuna garanzia che funzioni

La corsa internazionale al vaccino anti-Covid e gli sforzi messi in campo da Oms e dai partner ha portato ad “una fase di avvio di grande successo, ma” finora è arrivato “solo un decimo dei restanti 35 miliardi di dollari necessari per il prossimo step. Occorrono immediatamente 15 miliardi di dollari per mantenere lo slancio e rimanere in linea con le nostre ambiziose tempistiche” nello sviluppo di vaccini efficaci, sicuri e accessibili. Lo ha sottolineato il direttore dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), Tedros Adhanom Ghebreyesus, in conferenza stampa da Ginevra.

Investire in questa ricerca “è la cosa più intelligente da fare”, ha ricordato il Dg. “Le nostre stime suggeriscono che una volta che un vaccino efficace sarà stato distribuito e viaggi e commerci internazionali saranno completamente ripristinati, i guadagni economici supereranno di gran lunga l’investimento di 38 miliardi di dollari richiesto per far decollare Act Accelerator”, l’acceleratore di progetti di ricerca per nuovi farmaci e vaccini anti-Covid.

“Quasi 200 vaccini contro Covid-19 sono attualmente in fase di test clinici e pre-clinici nel mondo – sottolinea – La storia dello sviluppo dei vaccini ci dice che alcuni falliranno e altri avranno successo. Non abbiamo alcuna garanzia che un singolo vaccino attualmente in fase di sviluppo funzioni. Più candidati testiamo, maggiori sono le possibilità di avere un vaccino sicuro ed efficace”, ha sottolineato Tedros Adhanom Ghebreyesus. L’obiettivo dell’Oms “è arrivare ad avere 2 mld di dosi di vaccino anti-Covid entro il 2021”, ha ricordato il dottor Tedros.

“Covax – ha sottolinea il direttore dell’Oms, facendo il punto sullo sforzo collaborativo per mettere a punto vaccini efficaci contro il coronavirus – consente ai governi di dividere il rischio dello sviluppo di vaccini e garantire che le popolazioni possano avere un accesso tempestivo a vaccini efficaci. Questo meccanismo consentirà un’implementazione coordinata a livello globale per il massimo impatto possibile” della ricerca su questo settore. ADNKRONOS

Condividi