Barilla contro Salvini: mai autorizzato a usare spot Ringo

“Non abbiamo mai autorizzato la Lega a usare lo spot dei Ringo né il marchio”. Così, interpellata telefonicamente dall’Adnkronos, la Barilla scioglie ogni dubbio sulle polemiche che hanno infiammato i social dopo che il Carroccio ha condiviso sui suoi profili social un post in cui è stato utilizzato lo spot dei celebri biscotti Ringo, prodotti dalla Pavesi, marchio di proprietà del Gruppo Barilla.

Nell’immagine pubblicata sui social dal profilo ‘Lega-Salvini Premier’ l’immagine della pubblicità dei Ringo è abbinata a quella di Matteo Salvini che stringe la mano di un suo sostenitore con la scritta: “Uniti si vince”.

Barilla ha inoltre pubblicato un post sul proprio profilo twitter in cui scrive: “Il Gruppo Barilla conferma che non ha autorizzato e non autorizza l’utilizzo dei propri marchi – compreso il brand Ringo – da parte di nessun movimento o gruppo politico”. adnkronos

Barilla si scusa per avere urtato la sensibilita’ dei gay preferendo la famiglia tradizionale

Condividi