Banca europea: all’Italia già prestati 6,5 miliardi

ROMA, 10 AGO – Ammontano a 6,5 miliardi i finanziamenti (prestiti) già perfezionati tra marzo e luglio dal gruppo della Banca europea per gli investimenti in Italia: 2 miliardi per la sanitá, 3,3 per piccole e medie imprese, 700 milioni per le operazioni in ambito regionale e 400 dal Fondo emergenza imprese. Dal FEI sono arrivate garanzie per le pmi per 80 milioni.

A tirare le somme una nota della Bei nella quale si ricorda che i finanziamenti rappresentano una prima tranche in attesa dell’avvio dell’European Guarantee Fund che muoverà 200 mld di investimenti in 2 anni in tutta Europa , destinati soprattutto alle pmi.

Per quanto riguarda la sanità, il 30 luglio scorso è stata siglata la prima tranche da 1 miliardo. Il prestito finanzierà, tra l’altro, 3.500 nuovi posti letto per la terapia intensiva, 4.225 in semi-intensiva, 4 strutture mobili per 300 posti di terapia intensiva, ristrutturazione di 651 pronto soccorso, forniture mediche e attrezzature sanitarie, mezzi di trasporto sanitari, personale sanitario aggiuntivo (anche temporaneo) per 9.600 unità. (ANSA).

Condividi