Migranti, Lampedusa “bivacchi, bottiglie e ossa di animali, una discarica”

Lampedusa – Una donna piuttosto arrabbiata si lamenta per il comportamento dei migranti nella sua proprietà e mostra bivacchi, bottiglie e ossa di animali che sarebbero stati rubati e mangiati. Malgrado abbia chiamato ai carabinieri la stuazione non è migliorata.

“Una discarica a cielo aperto – hanno mangiato i miei cani. Dalla puzza non si può stare. Non sono più padrona della mia terra. Chi mi tutela?”

Condividi