Razzismo, ViacomCBS licenzia Nick Cannon

ViacomCBS ha interrotto la sua relazione con Nick Cannon: “Siamo profondamente preoccupati che Nick non abbia riconosciuto o si sia scusato per aver perpetuato l’antisemitismo e stiamo concludendo la nostra relazione con lui”.

Il conduttore di “America’s Got Talent” ha fatto osservazioni razziste e antisemite nel suo podcast “Cannon’s Class”. L’episodio risale al 30 giugno quando Cannon, 39 anni, ha insultato bianchi ed ebrei definendoli “i veri selvaggi”. Fra le altre cose, l’attore ha anche dichiarato: “i bianchi sono simili agli animali”

Condividi