Migranti, Lamorgese: requisire navi e caserme per le quarantene

Condividi

 

Navi e caserme, il piano del Viminale. Secondo quanto riporta il Corriere della Sera per l’isolamento dei migranti in arrivo Italia l’idea è di utilizzare navi e caserme. Il governo dovrebbe requisire un traghetto e starebbe individuando strutture militari dove i migranti possano trascorrere la quarantena.

Per quanto riguarda la situazione in Calabria il Viminale dovrebbe mettere a disposizione un immobile gestito dall’Agenzia dei beni confiscati alle mafie. Il ministero dell’Interno cercherà insomma di reperire il maggior numero di posti disponibili per far fronte agli arrivi delle prossime settimane che, si prevede, non saranno pochi.



Il Viminale è al lavoro per mettere a disposizione un’altra nave – oltre alla Moby Zazà, ancorata a Porto Empedocle – da collocare tra Calabria e Sicilia e da destinare alla quarantena dei migranti positivi al coronavirus che sbarcano sulle coste italiane, dopo l’impennata di arrivi degli ultimi giorni e, in particolare, la situazione di tensione in Calabria. Il ministero dell’Interno è in contatto con la Protezione civile, e insieme a quello delle Infrastrutture e dei Trasporti oggi avvia una procedura d’urgenza per individuare in tempi rapidi la seconda nave. Si sta individuando la modalità per mettere a disposizione la nave nel più breve tempo possibile, attraverso una trattativa privata o una requisizione, senza passare per la gare. Intanto sono stati rafforzati i presidi di sorveglianza delle strutture attualmente utilizzate per l’isolamento dei migranti. (tgsky24)

GIURAMENTO MILITARE
Giuro di essere fedele alla Repubblica Italiana, di osservarne la Costituzione e le leggi e di adempiere con disciplina e onore tutti i doveri del mio stato per la DIFESA DELLA PATRIA e la salvaguardia delle libere istituzioni
(invece proteggono i clandestini)



   

 

 

1 Commento per “Migranti, Lamorgese: requisire navi e caserme per le quarantene”

  1. E tutto questo per l’immigrazione e per di più clandestina!

    Quanta generosità governa il viatico del cuore immigrazionista!

    Ma è proprio vero che tutto questo si fa per bontà oltre che per le tasche del volontariato ONG?

    Basta andarsi a leggere in rete un po’ di informazioni, se si vuole capire che questo fenomeno ben altre radici potrebbe avere, e il Conte Kalergi potrebbe essere utile a capire su quale ideologia si fonda tanto buonismo, e quali sono i veri fini che nei piani alti della cupola massonico-devíata , sono stati pensati per il mondo.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -