Mes, M5s dice no: vertice notturno e Pd nel panico

No Mes. Il Movimento 5 Stelle non cambia idea sul Meccanismo europeo di stabilità osannato dal Pd per far fronte all’emergenza coronavirus. E proprio sul tema, dopo la sparata pomeridiana di Nicola Zingaretti, i Cinque Stelle si sono riuniti a Largo Chigi ribadendo quello che già si sapeva.

Non solo, perché Vito Crimi ha lanciato una frecciatina agli alleati di governo, rei a suo dire di “muoversi con modi e accenti che non si conciliano con questa fase cruciale per il Paese”. Il coinvolgimento del Parlamento è alla base della nostra democrazia, “anche nella fase preparatoria dei decreti”, ed è in questa direzione – prosegue Crimi – che ci si sta già muovendo per i prossimi provvedimenti in elaborazione”. affaritaliani.it

Condividi

 

Seguici sul Canale Telegram https://t.me/imolaoggi
Seguici sul Social VK https://vk.com/imolaoggi