Droga nel confessionale della chiesa di Biancalani, arrestato nigeriano

In possesso di regolare permesso di soggiorno e ospite del centro d’accoglienza messo in piedi da Don Massimo Biancalani, un pusher nigeriano è finito in manette durante la mattinata dello scorso sabato 20 giugno dopo che da tempo le forze dell’ordine seguivano i suoi spostamenti.

Dopo essersi fermati lungo via dello Spartitoio, i poliziotti hanno visto il nigeriano avvicinarsi ai tossicodipendenti in sella alla sua bici. Resosi conto della presenza degli agenti, tuttavia, il nigeriano ha subito cercato di fuggire dal posto e far perdere le proprie tracce: per farlo non ha neppure esitato a passare col semaforo rosso in viale Adua. Un tentativo rivelatosi del tutto vano, dato che gli uomini della questura sono riusciti in breve a raggiungerlo ed a bloccarlo. Occultati all’interno del manubrio tre involucri contenenti altrettanti dosi di eroina, pronte per essere spacciate.

Ciò che è più grave, tuttavia, è il fatto che, stando a quanto riferito da “Il Tirreno”, il nascondiglio utilizzato dal 27enne per occultare il materiale per il confezionamento delle dosi di droga da rivendere, oltre a qualche oggetto rubato, era all’interno di un confessionale di Vicofaro. Lo stesso Don Massimo Biancalani avrebbe riferito agli inquirenti che da tempo quel confessionale era chiuso e le chiavi dello stesso risultavano irreperibili.

Il nigeriano è stato quindi tratto in arresto e trasferito dietro le sbarre del carcere pistoiese di Santa Caterina in Brana, dove resta a disposizione degli inquirenti. […]

www.ilgiornale.it

I “migranti” di Biancalani, ecco che sta succedendo a Vicofaro

Siamo a Vicofaro (Pistoia) davanti alla chiesa della parrocchia in cui il prete Biancalani ospita alcuni migranti. Liti tra loro, liti con i residenti e, ovviamente, nessun rispetto della quarantena per contenere il contagio da coronavirus. #Biancalani (Don ci sembra improprio) con la sua frotta di #risorseINPS clandestini insultano e minacciano i residenti italiani di…

Un altro “migrante” ospite di don Biancalani arrestato per droga

PISTOIA – Un 20enne di origini gambiane, richiedente asilo, è stato arrestato per spaccio a Pistoia. Il giovane, domiciliato nella foresteria annessa alla Chiesa di Santa Maria Maggiore a Vicofaro, era già stato arrestato nel maggio del 2017 per un analogo fatto. La Chiesa – scrive www.firenzepost.it – è quella del sacerdote protettore dei migranti,…

biancalani
Migrante ospitato in canonica da don Biancalani spacciava droga

Pistoia, 17 novembre 2017 – E’ stato trovato dalla polizia mentre cedeva una dose di hashish in uno dei giardini della città ed è stato arrestato dopo la perquisizione nella canonica di Ramini dove viene ospitato da oltre un anno. Si tratta di uno dei giovani richiedenti asilo accolti da don Massimo Biancalani e che…

Biancalani: ecco i nuovi italiani

Condividi