Di Battista: “Conte non deve temere picconature da me”

“Ho fiducia” nel presidente del Consiglio Conte e “anzi ne approfitto per dirgli che non deve temere picconature da parte del sottoscritto”. Così Alessandro Di Battista a In Mezz’ora in più su Rai 3. Secondo l’esponente del M5s, “Ci sono determinati poteri anche politici che vogliono buttare giù il governo per prendere in mano i denari della ricostruzione”. Quanto agli Stati Generali, “spero siano utili” perchè la situazione del Paese “credo sia molto più grave di come la stiamo immaginando”.

“Io sono contrario al Mes perché si aggancia a un vincolo esterno che non fa l’interesse nazionale, ma il vero problema è il Patto di Stabilità, va cambiato”, sostiene Di Battista”Nessuno esponente del M5S con cui ho parlato in camera caritatis nelle scorse settimane mi ha mai detto che ha intenzione Di attivare il Mes”, aggiunge.

“Il M5S – sottolinea – deve organizzare un congresso, un’assemblea costituente. Chiedo formalmente il prima possibile un’assemblea in cui tutte le anime possano costruire una loro agenda e vedremo chi vincerà”.  ANSA

Di Battista: Conte galantuomo, Mes trappola da evitare

Condividi