Casaleggio: “No eccezione al tetto dei due mandati”. Raggi a casa

“La regola dei due mandati? Noi, dal lato Rousseau, gestiamo tutti i processi. Per cui, nel momento in cui ci sono queste regole facciamo in modo che vengano rispettate oppure facciamo in modo che i probiviri abbiano le informazioni che gli servono. Ovviamente lo vediamo dall’esterno”. Così Davide Casaleggio, rispondendo alle domande degli utenti nel corso della presentazione online del bilancio 2019 dell’Associazione Rousseau.

La presa di posizione del capo dell’Associazione Rousseau sembra mettere una pietra tombale sulle ambizioni di restare in politica dei vari Luigi Di Maio, Roberto Fico, Vito Crimi, Riccardo Fraccaro e Alfonso Bonafede, tutti giunti al secondo mandato. Ma potrebbe anche sbarrare la strada a una ricandidatura di Virginia Raggi al Campidoglio, nonostante la tela che la sindaca di Roma stava tessendo con tutti i big del Movimento.

E’ vero anche che il ruolo di leadership di Davide Casaleggio ultimamente sembra vacillare, ed è anche per questo che il figlio di Gianroberto avrebbe stretto un asse con Alessandro Di Battista. Non a caso l’unico big grillino ad avere ancora un mandato da giocarsi. Si vedrà.  www.iltempo.it

 

 

 

Condividi

 

Seguici sul Canale Telegram https://t.me/imolaoggi
Seguici sul Social VK https://vk.com/imolaoggi