Gualtieri alle imprese: “Ritardi nei prestiti? Cambiate banca”

La banca ritarda con l’erogazione dei prestiti previsti dal dl liquidità? “Cambiate banca, andate da una più rapida. Se una banca non ti respinge” e fa l’operazione in “48 ore io andrei da quella, mi sembra la cosa più razionale da fare”. Così il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri rispondendo alle domande durante l’audizione in commissione d’inchiesta sulle banche.

”Ci sono stati degli istituti (di credito ndr) più rapidi ed efficienti di altri” nel rilascio dei prestiti a famiglie e imprese, ”così come numerosi casi di malfunzionamento e criticità, che vanno individuati, risolti e monitorati” dice il ministro dell’Economia, evidenziando che sulle erogazioni dei prestiti da parte delle banche “ci sono margini di miglioramento” e che “l’assetto normativo di per sé non è un ostacolo” alle erogazioni, “le norme – insiste – consentono di erogare rapidamente”.  adnkronos

– Il ministro dell’economia Roberto Gualtieri esprime “un cauto ottimismo sui concreti risultati” delle misure per la liquidità varate dal governo “dopo le difficoltà iniziali” anche se persistono “criticità e un panorama molto differenziato fra i diversi istituti bancari”. In audizione alla Commissione d’inchiesta, Gualtieri ha rilevato come si attende un aumento della percentuale di accettazione delle domande, ancora a livelli non soddisfacenti. In quanto alla moratoria sui prestiti, giunta a quota 260 miliardi, il ministro l’ha defintia “un successo”. ansa

Condividi