Gestiva mercato cocaina e riceveva reddito di cittadinanza

LUCERA (FOGGIA), 4 GIU – Sei foggiani sono stati arrestati dalla Guardia di Finanza per spaccio di stupefacenti, in concorso tra di loro, e detenzione abusiva di armi, anche clandestine. Tre finiscono in carcere, tre ai domiciliari, tutti accusati di far parte di un gruppo criminale che gestiva un importante mercato di eroina e cocaina tra Lucera (Foggia) e Campobasso.

Complessivamente sono state denunciate 20 persone e sequestrati più di 1,6 kg di eroina purissima, 70 grammi circa di cocaina, 19 Kg di sostanze da taglio, armi e munizioni. I finanzieri hanno monitorato i continui viaggi degli indagati tra la Puglia e il confinante Molise e spesso l’organizzazione si avvaleva anche di corrieri occasionali.

I finanzieri hanno inoltre accertato che ii 34enne ritenuto al vertice del gruppo percepiva il reddito di cittadinanza e che un altro esponente aveva da poco presentato la richiesta per beneficiarne. Entrambi sono stati quindi anche segnalati all’Inps per la sospensione della prestazione.  ANSA

Condividi