Recovery Fund, ricatto di Dombrovskis: senza riforme niente soldi

Valdis Dombrovskis, European Commission Vice-President EPA/OLIVIER HOSLET

BERLINO, 2 GIU – “Gli Stati membri che vogliono le risorse dal fondo dovranno presentare dei piani, nei quali dovranno far capire con quali riforme intendano incentivare la crescita e rafforzare le loro economie contro le crisi”.

Lo ribadisce alla Welt il vicepresidente della Commissione Ue, Valdis Dombrovskis. “Se non ci sono le riforme, ovviamente non ci saranno neppure i soldi. Questa è una conseguenza logica e così avviene in molti programmi europei”, spiega, insistendo su investimenti che “rendano le economie più digitali e più verdi”.  ANSA

Festa Repubblica Italiana, Mattarella: “Nessun futuro accettabile senza UE”

Condividi