Traffico di eroina, sgominata banda di afghani e pakistani

ROMA, 28 MAG – Militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Roma stanno eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia capitolina, nei confronti di 10 persone originarie del Pakistan e dell’Afghanistan per traffico internazionale di eroina.

L’organizzazione criminale aveva stabilito a Roma la base operativa da cui coordinare le importazioni per tutta l’Europa (oltre all’Italia, Gran Bretagna, Grecia, Olanda e Francia), in gran parte operate utilizzando i cosiddetti “ovulatori” o “ingoiatori”. L’operazione è stata denominata “Opium”. ANSA

Condividi