Neanche Orwell aveva immaginato tanto! Non lo subiremo!

di Ornella Mariani

Il destino dell’Italia e degli Italiani è affidato ormai alla sola capacità di ribellione alla follia di un Governo fuorilegge e di un Personaggio a metà strada fra il Tronista per vocazione ed il Premier per diporto, comunque attento ai vantaggi del ruolo istituzionale.
Animato da velleità sempre più proiettate verso la oscena figura di Saloth Sar: noto come Pol Pot, Egli decide da solo dogmatizzando il principio che, quando una Nullità amministra il potere, il Popolo è fottuto.

E’ Giuseppe Conte:
un Mentitore seriale che, riportata l’Italia nelle condizioni di un drammatico dopoguerra, si è reso Autore di un golpe bianco con pretestuose motivazioni pseudosanitarie di cui la Gente non ha ancora piena coscienza;
uno Sciacallo convinto di essere anche intelligente; sicché, Mes si; Mes no a conferma di una condotta ondivaga denunciante la viltà verso l’unica opzione praticabile: uscire dalla UE e tener nel debito conto le indicazioni dei migliori Economisti italiani;
un Irresponsabile che, per giustificare le proprie colpe, millanta di aver taciuto l’imminenza di una tragedia solo per non allarmarci.

Ed infatti:
per non allarmarci, a nostre spese, ha predisposto un attrezzatissimo ospedale privato a Palazzo Chigi fottendosene della impresentabilità della Sanità nazionale, tenuta in piedi dalla sola deontologica abnegazione del Personale medico e paramedico;
per non allarmarci, suffragato dal Re della Virologia nazionale, il 31 gennaio ha definito a reti unificate “remota” l’ipotesi di una epidemia;
per non allarmarci, il suo Ministro della Sanità per la durata dello stesso mese ha fatto mandare in onda una serie di spot che ci persuadessero della scarsa contagiosità del virus;
per non allarmarci, pur nella consapevolezza di quanto fossero necessarie agli Italiani, il 15 febbraio il suo Ministro Bibitaro donava tonnellate di mascherine alla Cina;
per non allarmarci il 7 marzo il suo sodale Zingaretti invitava ad apericene pubbliche, trovando sconsiderati Emuli in Sala e Gori;
per non allarmarci, ha definitivamente archiviato le elezioni regionali.

A margine di tanto, il morbo continua a stroncare oltre cinquecento Persone al giorno.
Sicché, supportato dai suoi Guitti parimenti incapaci di assumersi responsabilità, l’ineffabile Tribuno stringe al collo dei Connazionali le maglie della coazione violenta assegnando alle Forze dell’Ordine un odioso ruolo vessatorio per contrapporre le Parti sociali e istituisce uno Stato di Polizia;
pratica una strategia tesa a rendere accettabile l’improponibile;
si presta senza ritegno al ruolo di Cameriere del Grande Capitale;
regola la vita pubblica sulla base di innumeri provvedimenti, di cui solo uno approvato dal Parlamento;
introduce una comunicazione reality squallida e farsesca;
delegittima le Opposizioni;
fomenta i conflitti regionali per solo accentrare anche poteri decentrati;
affida la gestione della clausura forzata a Virologi vanitosi, incompetenti ed arroganti;
insedia un imprecisato numero di Task force che premino oltre duecento Amici e Amici degli Amici, per garantirsene la fedeltà prezzolata: un campionario di Marxisti d’accatto, Carrieristi, Faccendieri e Parassiti esperti nella arte del servilismo;
usa capziosamente il Virus, fino a debordare dalla violenza privata nella violenza psicologica al solo fine di annientarci e di approdare alla demenziale introduzione di una applicazione di sorveglianza, fornita da un Tecnocrate della telefonia e priva di qualsiasi connessione con la salute e con la realtà!.
Si tratta del solo perseguimento di un fine aberrante ed abietto: assumere il totale controllo dei Cittadini, umiliati come Persone anche a pandemia conclusa. Assumendola non obbligatoria, dispone per Chi la rifiuti l’uso di quel braccialetto elettronico mai messo al polso di Matteo Messina Denaro.

Parallelamente, nella versione dell’Italia liberista e democratica e contiana:
si celebra il processo di cinesizzazione con indecorosi proclami di amicizia verso Chi ci ha distrutti, con la benedizione di tal Bergoglio; con la più sordida connivenza di Mattarella e della Corte Costituzionale; con la complicità anche di Dio: il solo ad essere informato della reale sostanzialità degli impegni contratti fra un Bibitaro ignorante e il “Signor Ping”;
si dispiegano contro gli Italiani Uomini e mezzi che, in una manciata di settimane, consentirebbero all’incommentabile ma certamente inutile Lamorgese di sradicare dal territorio la criminalità ormai fuori controllo: droni, elicotteri, cani e quant’altro per reprimere le nostre libertà ed inseguire qualche sprovveduto Runner;
si dà sepoltura: vuoi per disgrazia, vuoi per criminale pianificazione, ad una Generazione: l’ultima Testimone credibile di Etica; Solidarietà; Sacrificio e Onestà, ad esclusivo vantaggio delle sgangherate casse dell’INPS mentre, contro l’irriducibilità dei Sopravvissuti, si studiano misure coercitive contrabbandate per tutela sanitaria: gli Anziani non dovranno uscire, ma non è chiaro se l’abominevole principio valga anche per gli Evergreen della Politica;
si propone agli Italiani una opzione secca: morire di Virus o morire di fame e di isolamento sociale, in quello che è un maldestro esperimento ingegneristico.

E’ in atto un volgare brainwashed!
Neanche Orwell aveva immaginato tanto!
Non lo subiremo!!!
E sia, allora: la Potenza di fuoco continuamente ed inopportunamente evocata dall’Avvocato del Popolo si traduca in forte e intransigente e decisa ribellione alle sue porcate, condivise dagli Accattoni di Regime, ovvero Burattini e Rinnegati e Mascalzoni al servizio del miglior offerente.
Ieri l’Islam.
Oggi la Cina.
Ora o mai più!

Condividi

 

Seguici sul Canale Telegram https://t.me/imolaoggi
Seguici sul Social VK https://vk.com/imolaoggi