Coronavirus, Roma: 33enne morto allo Spallanzani

Coronavirus a Roma, 33enne morto allo Spallanzani: è la vittima più giovane nel Lazio. Un uomo di 33 anni del Montenegro, positivo al coronavirus, è morto all’ospedale Lazzaro Spallanzani di Roma nella notte tra il 24 e il 25 marzo. A darne notizia è la Regione nel bollettino odierno, sottolineando anche “è stato disposto l’esame autoptico per accertare le cause del decesso”.

Il 33enne diventa così la vittima più giovane del Lazio. Ora sarà l’autopsia a far luce sul decesso. Un dramma che riporta alla mente un’altra giovane vittima, Emanuele, il 35enne di Cave morto a Tor Vergata a causa del Covid-19.

Il 35enne che lavovara in un call center, all’apparenza, non aveva patologie pregresse. A chiarire se il ragazzo è morto “con” o “per” coronavirus sarà l’esame autopstico i cui risultati sono attesi.

www.romatoday.it

Condividi

 

Seguici sul Canale Telegram https://t.me/imolaoggi
Seguici sul Social VK https://vk.com/imolaoggi