Coronavirus, ”età media dei pazienti in terapia intensiva si abbassa”

“Negli ultimi 7 giorni l’età dei pazienti in terapia intensiva si sta terribilmente abbassando”. A lanciare l’allarme in collegamento con lo studio di Piazzapulita, su la7, è Ivano Riva, rianimatore dell’ospedale di Bergamo intervistato sull’emergenza coronavirus.

“La cosa preoccupante – sottolinea Riva – è che ultimamente l’età media dei pazienti che giungono critici in terapia intensiva si sta drammaticamente abbassando. Abbiamo purtroppo pazienti sani, senza patologie, di 30, 40, 50 anni che vengono intubati e ricoverati. Quindi – spiega – bisogna dire chiaramente che il coronavirus, purtroppo, attacca tutte le età. Non c’è più una limitazione e può dare polmoniti interstiziali gravissime a qualsiasi età”, conclude.  liberoquotidiano.it

Condividi