Migranti, Ungheria: scoperti due tunnel a confine con la Serbia

BELGRADO, 29 NOV – La polizia ungherese ha scoperto due tunnel utilizzati dai migranti per entrare nel Paese dalla Serbia, aggirando in tal modo l’ostacolo rappresentato dalla barriera metallica e di filo spinato fatta costruire dal premier ungherese Viktor Orban nel pieno della crisi migratoria del 2015 lungo la rotta balcanica.

Come riferiscono i media a Belgrado, uno dei tunnel è stato individuato all’altezza della località di Asotthalom, nel sud dell’Ungheria a pochi km dalla frontiera serba, dove sono stati fermati 44 migranti sorpresi ad attraversare tale passaggio.

L’altro tunnel è stato scoperto nel paesino di Csikeria. Secondo Djerdjerli Guljas, capo di gabinetto del premier Orban – citato anch’egli dai media serbi – negli ultimi mesi è notevolmente cresciuto il numero dei migranti che entrano illegalmente in Ungheria attraverso il confine meridionale con la Serbia. (ANSAmed)

Condividi