Medici: Assange potrebbe morire in prigione senza cure “urgenti”

ROMA, 25 NOV – Julian Assange potrebbe morire in prigione senza cure “urgenti”: lo scrivono oltre 60 medici di diverse nazionalità in una lettera aperta al ministro dell’Interno britannico Priti Patel, denunciando che il fondatore di Wikileaks soffre di problemi fisici e psicologici, e deve essere curato in un ospedale “attrezzato e con personale esperto”. Lo riferisce SkyNews.

Assange, 48 anni, è detenuto in un carcere britannico dallo scorso maggio, dopo che l’Ecuador gli ha revocato il diritto di asilo. A febbraio inizieranno le udienze sulla richiesta di estradizione degli Usa. (ANSA)

Assange detenuto in condizioni di isolamento estreme e ingiustificate

ROMA, 02 NOV – “Julian Assange continua ad essere detenuto in un carcere di massima sicurezza, in condizioni di sorveglianza e isolamento estreme e non giustificate, mostra tutti i sintomi tipici di un’esposizione prolungata alla tortura psicologica. E’ necessario, dunque, che il governo britannico lo liberi immediatamente per proteggere la sua salute e la sua…

Assange, Wikileaks: ‘condizioni di detenzione spaventose’

LONDRA, 2 MAG – Le condizioni di detenzione di Julian Assange, nel carcere di massima sicurezza britannico di Belmarsh, accanto a criminali condannati per reati violenti e di terrorismo, sono “spaventose”. Lo ha denunciato l’attuale direttore di Wikileaks, il giornalista investigativo islandese Kristinn Hrafnsson, parlando a Londra a un folto gruppo di sostenitori dell’attivista australiano…

Svizzera: giuristi chiedono a governo di concedere asilo a Julian Assange

GINEVRA, 2 MAG – Oltre venti giuristi svizzeri hanno firmato un appello al governo elvetico affinché conceda l’asilo a Julian Assange. A loro avviso, se estradato negli Usa, il fondatore di Wikileaks rischia la tortura e perfino la pena di morte, riferisce oggi l’agenzia di stampa svizzera Keystone-Ats. Fra i firmatari figurano alcuni nomi noti…

Condividi

 

Secured By miniOrange