Sgarbi: “Arrestiamo Conte e Di Maio che non lavorano e distruggono l’Italia”

Condividi

 

Show di Vittorio Sgarbi da Myrta Merlino a L’aria che tira su La7: “L’evasore è un patriota, che difende la sua attività e il suo Paese, arrestiamo Luigi Di Maio e Giuseppe Conte che non lavorano e distruggono l’Italia”, sbotta il critico d’arte. “Se tu arresti gli evasori questi non lavoreranno più quindi non pagheranno più neanche quel poco che pagavano”. “Per cui è bene non arrestarli ma farli lavorare di più”, sottolinea Sgarbi.

Che quindi attacca il capo politico dei Cinque Stelle: “Soltanto un cretino dà dei soldi ben guadagnati a uno Stato in mano a disperati e incapaci che li buttano per gente che non ha mai lavorato come Di Maio”.

Un discorso che lascia sconcertata la Merlino che poi però capisce il senso delle parole di Sgarbi. Secondo il quale è meglio nella logica di un imprenditore e nel bene della collettività che una persona che ha una attività piuttosto che dare i soldi a uno Stato che non li sa gestire assuma tre persone.  liberoquotidiano.it

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -