Neonata trovata morta nel Tevere

Trovato il corpo senza vita di una bimba nelle acque del Tevere. A quanto riferiscono i vigili del fuoco del comando provinciale di Roma, apparterrebbe a una neonata. Il ritrovamento è avvenuto all’altezza del ponte di Mezzocammino, nel tratto di fiume dopo il Gra verso il mare.

“Sembra che abbia respirato”, ha riferito il medico legale agli inquirenti. Per questo adesso la polizia indaga per omicidio. La scientifica, gli uomini del commissariato Esposizione, hanno battuto per ore le sponde del fiume alla ricerca di indizi utili a risolvere il caso. Ad allertare i vigili del fuoco, alle 16, è stato il titolare di un ristorante vicino al greto del fiume.

La piccola aveva ancora il cordone ombelicale attaccato: gli investigatori non scartano l’ipotesi che la bimba possa essere stata partorita poche ore prima del ritrovamento. Il corpicino era riverso nell’acqua vicino a un canneto: così lo hanno ritrovato gli uomini del nucleo sommozzatori ‘Serra Uno’ dei vigili del fuoco del comando di Roma, che hanno provveduto a recuperarlo per poi consegnarlo alle autorità competenti. adnkronos

Condividi