Migranti: la delirante lettera del tedesco Seehofer a Salvini

Credits +++ dpa-Bildfunk +++

Primo di riportare il testo della lettera di Seehofer ricordiamo che, da qualche mese, Berlino  ci rimanda indietro migliaia di migranti “dublinanti” con metodi non certo ortodossi. Alcuni migranti hanno infatti raccontato che i poliziotti tedeschi li hanno prima buttati per terra per ammanettarli e poi, dopo averli sedati, li hanno messi su un volo per Roma.

A questo, va aggiunto che è della Germania  l’idea di regalare miliardi a Erdogan per fermare i clandestini giunti in Turchia che vorrebbero intraprendere un viaggio verso l’Europa orientale.

Va inoltre sottolineato che il Paese che ha dato vita alla maggior parte delle Ong è la Germania

(Armando Manocchia)

Ed ecco il testo della lettera.

“Le chiedo di riconsiderare la sua posizione di rifiutare l’apertura dei porti italiani”. E’ un passaggio della lettera, a cui l’Adnkronos ha avuto accesso, che il ministro dell’Interno tedesco Horst Seehofer ha inviato al ministro dell’Interno Matteo Salvini. “Conosco bene e riconosco gli sforzi compiuti dal governo italiano e il grande contributo che il popolo italiano ha apportato per contribuire alla soluzione della situazione dei migranti e al miglioramento della situazione umanitaria nel Mediterraneo. L’Italia ha più volte beneficiato della solidarietà degli Stati membri europei in passato“. (Tutti gli italiani che si sono suicidati a causa dell’austerity possono testimoniarlo!, ndr)

La Germania e l’Italia, in quanto Stati membri fondatori dell’Unione europea, devono riuscire a trovare risposte europee alla sfida della situazione migratoria nel Mediterraneo” si legge.

La risposta di Salvini: ”Chiediamo al governo Merkel di ritirare la bandiera tedesca alle navi che aiutano trafficanti e scafisti, e di rimpatriare i loro cittadini che ignorano le leggi italiane’‘.

CHI CI GUADAGNA CON L’IMMIGRAZIONE CLANDESTINA

Migranti, Salvini nel mirino di mafie e lobby internazionali. Italia sotto assedio

Di Mirko Crocoli – – Scenari da guerra nel Mediterraneo. Dopo la Sea Watch 3, che ha creato il precedente che tutti i trafficanti di essere umani attendevano, ora è il turno di altre imbarcazioni piene zeppe di migranti. Tirano dritto i comandanti non risparmiandosi accuse, sberleffi e toni da circo mediatico all’indirizzo del nostro…

Immigrazione clandestina, business delle mafie nostrane e straniere

di Antonio Amorosi “La nostra criminalità organizzata ci fa da cuscinetto dal terrorismo, tipo Isis”, spiega l’agente dei Servizi con il quale veniamo a contatto, “ma è anche il nostro dramma, il nostro limite e la nostra fortuna, tra virgolette. Hanno una rete capillare ben più radicata delle nostre. E siamo costretti a tener ben…

Frontex: “90% dell’immigrazione clandestina verso l’Italia è in mano alle mafie”

di Cesare Sacchetti Secondo i dati pubblicati recentemente da Frontex, l’agenzia comunitaria specializzata nella sorveglianza delle frontiere dei paesi UE, sono le mafie le indiscusse padrone dei traffici di immigrati clandestini verso l’Europa. Il rapporto in questione rileva come attualmente le tre rotte privilegiate del Mediterraneo Occidentale, Centrale ed Orientale scelte dai trafficanti per far…

Migranti, Zuccaro: mafie intercettano i fondi per l’accoglienza

Le organizzazioni mafiose italiane appetiscono all’ingente quantità di denaro erogata per l’accoglienza dei migranti, parliamo di cifre notevoli

Konare: ”Non è immigrazione, è deportazione di massa. Assassini”

Condividi