Ong Mediterranea rifiuta l’acqua per i migranti

“Ieri sono stati consegnati più di 400 litri di acqua potabile alla barca a vela Alex e altrettanti sono stati successivamente rifiutati. Oltre all’acqua, l’Italia ha garantito cibo, coperte e medicinali”. Lo rende noto il vicepremier Matteo Salvini. “Attraverso il proprio ufficio stampa, Alex ha fatto sapere che le bottiglie d’acqua erano troppo ingombranti e a causa delle condizioni igienico-sanitarie ha deciso di infrangere il divieto di accesso nelle acque italiane“, aggiunge il titolare del Viminale. “Pur di infrangere la legge mettono a rischio la vita degli immigrati”, commenta Salvini.

“In queste condizioni andare a Malta mette a rischio sicurezza e incolumità persone. Lampedusa ora è il solo porto sicuro possibile” ha affermato Mediterranea in relazione alla situazione della nave Alex con a bordo migranti salvati dal naufragio.

Successivamente in un tweet la ong ha annunciato di far rotta verso Lampedusa. “Di fronte alla intollerabile situazione igienico-sanitaria a bordo Alex ha dichiarato lo stato di necessità e si sta dirigendo verso il porto di Lampedusa unico possibile porto sicuro di sbarco”. ansa

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Guardia costiera libica: “Le Ong favoriscono i trafficanti di essere umani. E abbiamo il sospetto che ottengano ricompense dirette per ogni persona che fanno arrivare in Europa”

Guardia costiera libica: “Le Ong favoriscono i trafficanti”

Condividi