Pescara: famiglia italiana di 4 persone costretta a vivere in automobile

Un’intera famiglia di quattro persone, costretta a vivere all’interno di un’automobile. La segnalazione arriva da Marco Forconi, che si è recato sul posto ed ha trovato una situazione drammatica, con madre, padre, figlio e figlia maggiorenni, ma senza lavoro stabile, all’interno della loro autovettura. Con loro anche il cagnolino.

“Non è mia intenzione ingenerare polemiche sull’efficacia degli ammortizzatori sociali in dotazione ai vari enti, tuttavia ritengo opportuno e inderogabile un intervento delle istituzioni affinché a questa famiglia (italiana) si possa restituire un minimo di dignità.

Nel frattempo, senza tralasciare l’emergenza senzatetto della stazione, chiamo all’appello tutti quei pescaresi ed abruzzesi sensibili che intendano adoperarsi, insieme al sottoscritto, per una straordinaria missione di solidarietà. C’è bisogno di un gran cuore, che non si limiti solo ad una frase di indignazione sui social network.”

www.ilpescara.it

Nel frattempo, comunisti e milionari annoiati vanno a fare pellegrinaggi immigrofili

Migranti: blitz di Fratoianni e Prestigiacomo sulla Sea Watch

Condividi