Salvini: “Ci sono evidenze di contatti tra Ong e trafficanti”

“Ci sono anche evidenze investigative di contatti telefonici tra persone a bordo delle navi delle Ong e alcuni trafficanti a terra. Ma questo riguarderà l’autorità giudiziaria e non il ministro dell’Interno”. Lo ha detto Matteo Salvini, parlando in conferenza stampa al Viminale per illustrare i dati sull’immigrazione.

Boldrini confessa: le Ong sono il braccio operativo dell’ONU

Questo video pubblicato da BBC NEWS mostrerebbe anche contatti reali tra l’imbarcazione dei trafficanti e la Ong

https://twitter.com/NativiItaliani/status/1086720922139197440

“Questo – ha sottolineato il ministro dell’Interno – è il primo anno in cui a oggi in Italia si registrano più espulsioni che arrivi: a fronte di 155 sbarchi i rimpatri già effettuati sono stati 221 a cui si possono aggiungere 368 respingimenti alla frontiera. Abbiamo cominciato con il piede giusto”.

Per quanto riguarda “le presenze dei richiedenti asilo ospiti delle strutture italiane, ovviamente a pagamento dei cittadini italiani, il confronto tra il 1 gennaio 2018 e il 1 gennaio 2019 vede un meno 50mila”.

“Al 1 gennaio 2018 – ha chiarito – le presenze sul territorio italiano nelle varie strutture erano 183mila, ad oggi sono 133mila, quindi meno 50mila. Diminuiscono le domande di asilo che vengono analizzate con scrupolo e i dinieghi sono passati dal 57 al 78 per cento”. (con fonte AdnKronos)

Condividi