Migranti, Casellati: “Mediterraneo non sia una fossa comune”. Lo dica all’ONU

Il Mar Mediterraneo “deve essere un mare di pace, non una fossa comune”. Lo ha dichiarato il presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, parlando a Palermo dei tragici naufragi di migranti che continuano a susseguirsi. “Non possiamo rassegnarci ad accettare la morte di tanti poveri innocenti”, ha aggiunto.

Lo dica alle Ong, all’ONU e alle nefaste organizzazioni che promuovono l’immigrazione

Oim (ONU): l’immigrazione è inevitabile, desiderabile e necessaria

Le migrazioni di massa e l’ente miliardario che le “promuove” (Oim)

Condividi